^torna su

Concerti d'estate a Villa Guariglia

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5

Con il “Capriccio in B-flat major” di Bach ed il “Piano sonata n. 5 op. 53” di Scriabin, Yuta Yano, classe ’92, ha conquistato il podio più alto del tredicesimo Premio di Esecuzione Pianistica “Antonio Napolitano” Città di Salerno. Al giovane pianista giapponese è stata così assegnata la borsa di studio del valore del 3000,00 euro in memoria di Antonio Napolitano ed un biglietto di ritorno in Italia per il prossimo luglio in occasione del festival “Concerti d’estate di Villa Guariglia” per un concerto che lo vedrà protagonista assoluto.

Il secondo posto è stato assegnato a Ito Junichi che sabato sera al Teatro “Giuseppe Verdi” di Salerno, per il concerto della finale, ha eseguito lo Scherzo n.4 di Chopin e “L’isle joyeuse” di Debussy. Ad Ito Junichi è andata la borsa di studio del valore di 1500 euro offerta dalla signorina Rosa Maria Bianco. La borsa di studio in memoria del M° Fortunato Galano, invece, del valore di 1250 euro è stata assegnata a Jaeyoon Lee, classe 97, della Repubblica della Korea che ha eseguito le “Variazioni su un tema di Corelli in do minore op. 42” di Rachmaninoff.  La borsa di studio di 800 euro in ricordo del ceramista Vincenzo Solimene, invece, la giuria l’ha attribuita a Shin Yoomin entrata nella triade dei candidati che al Concorso hanno ottenuto il punteggio più alto (98/100).

L’importante competizione pianistica è stata organizzata dal Cta di Vietri sul Mare con il contributo del Comune di Salerno, del Comune di Vietri sul Mare, dell'Ept di Salerno e il patrocinio di Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana. A firmare la direzione artistica è il M° Ersilia Frusciante. 

I PRIMI CLASSIFICATI ALLE CATEGORIE DEL CONCORSO PIANISTICO. A calcare le tavole del Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno sabato, in veste di concertisti, sono stati anche i vincitori delle singole categorie del Concorso Pianistico Internazionale “Vietri sul Mare – Costa Amalfitana”. Per il Premio “Paola Galdi” hanno suonato Michele Apollonio di Colle d’Anchise e Samuele Giovanni Valenzano di Noicattaro. Per la Categoria A le vincitrici Anna Rizzo, classe 2002, e Giada Pellegrino, classe 2001, rispettivamente di Catanzaro ed Agropoli. Per la Categoria B il primo posto è stato vinto da Laura Licinio di Foggia e, dunque, è stata tra i pianisti in concerto. A suonare per la categoria C è stata Yoomin Shin. 

LA COMMISSIONE. La commissione quest’anno è stata composta da Carlo Grante, docente di pianoforte principale del Conservatorio di Musica “Lorenzo Perosi” di Campobasso; Gloria Campaner, pianista ufficiale Steinway & Sons; Costantino Catena, docente di pianoforte principale del Conservatorio di Musica “D. Cimarosa” di Avellino; Pasquale Iannone, docente di pianoforte principale del Conservatorio di Musica “N. Piccinni ” di Bari e Aki Kuroda (Giappone), membro dell’Associazione PTNA (Japanese Piano Teacher Ass.).

Centro Turistico Acli di Salerno Cell. 3294158640 | email: ctavietri@libero.it | ctavietrisulmare@hotmail.it 

Resp. Antonia Willburger

Corso Garibaldi, 142 - 84123 Salerno

COPYRIGHT 20013  Concorso pianistico internazionale